RISTORANTE CUSIRITATI PANAREA

I SAPORI DELLA CUCINA TRADIZIONALE

La cucina del ristorante Cusiritati è tradizione ma ha la freschezza dell’innovazione che genera curiosità (da qui il nome Cusiritati) e disìo (desiderio). Le sue protagoniste uniscono tre generazioni, Amelia, Marilena, Federica e Sabrina.

Fare tappa da Cusiritati a Panarea è quasi d’obbligo, al pari di un’escursione in barca per scoprire le calette lungo la costa. L’accoglienza e il gusto sono icone di benessere e piacevolezza e considerato che pranzo e cena sono momenti decisamente differenti, già Cusiritati merita due visite!

L'ATMOSFERA DI PANAREA
LA TRADIZIONE DI FAMIGLIA

La terrazza del ristorante Cusiritati di Panarea, che ospita 44 coperti per un massimo di 13 tavoli, è sempre la stessa, ma cambia la luce, muta il panorama, è differente l’atmosfera tra pranzo e cena, variano la mise en place e il menu. Insomma tanti elementi distintivi che è come vivere due differenti esperienze, che hanno come comune denominatore l’accoglienza e la gentilezza di Federica, la pertinenza e il garbo di Sabrina, la cucina di Marilena.
CHIUDI

Menu tipico Eoliano

A conferire ulteriore valore all’esperienza firmata Cusiritati, ci sono i menu, pranzo e cena, disegnati da Marilena su misura per i suoi ospiti. La tradizione viene celebrata a pranzo. La ricerca, la scoperta, l’insolito e la sperimentazione vengono esaltati a cena.
I due diversi momenti danno anche la possibilità agli ospiti di vivere esperienze letteralmente differenti, ma che hanno un’unica mano sapiente e ricercata, in grado di sorprendere con piatti della tradizione eoliana che suscitano ricordi e che continuano a conquistare i palati. La sera, si alza il sipario, sulla terrazza dinnanzi il porticciolo e in scena vanno l’insolito gusto e gli inaspettati abbinamenti che destano stupore e solleticano i palati più esigenti. Consigliato il "Polpo non da tradizione’" che è il polpo cotto a bassa temperatura, scottato, accompagnato con salsa al peperone, capperi, carote e pomodoro essiccato. La "Sfoglia d’estate": nasce dall’idea dell’insalata di frattaglie di tonno fresco, cialde di grani antichi, carota marinata, cipolla in agrodolce e rucola locale. Di questo piatto viene anche proposta la versione vegetariana, in sostituzione del tonno viene abbinata una burrata di stracciatella, in base alla disponibilità, o la ricotta di Vulcano. Ed ancora, immancabile "Cercami" che è il pescato del giorno cotto al vapore. È stato scelto questo nome perché non si conosce in anticipo il pescato disponibile. Viene proposto con un cous cous, incocciato a mano, accompagnato da mandorle tostate e curcuma. È sempre un gran successo!

LA SELEZIONE DEI VINI
LA CANTINA DI CUSIRITATI

Una cantina, quella del ristorante Cusiritati di Panarea, costruita etichetta dopo etichetta per il piacere di esaltare i piatti del pranzo e della cena. A fare il paio a questo incanto di menu, le selezioni delle referenze sono esclusivo compito di Sabrina.
CHIUDI

LA FAMIGLIA DEL CUSIRITATI

Al Cusiritati il cuore che batte è essenzialmente femminile. Un poker di donne ha costruito l’identità di un ristorante: Amelia, Marilena, Federica e Sabrina.
Anche le brigate di sala e cucina sono a maggioranza femminile e il tempo è governato dall'insondabile energia vitale della natura dell'isola di Panarea.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

ENTRA NEL CLUB CUSIRITATI

Panarea è una destinazione iconica nelle Isole Eolie. Cusiritati è il punto di riferimento per chi cerca la narrazione della tradizione in un piatto.

Resta aggiornato su novità, ricette e promozioni. Iscriviti subito!

Related Articles